domenica 10 novembre 2013

La peste barocca a Cargeghe

di Giuseppe Ruiu


Il presente studio è coperto da licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5.

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.



Domenico Fiasella, La peste di Genova, 1658

Indice


Introduzione.

Il caso Cargegue: estratto dal libro“Castigo de Dios. La grande peste barocca nella Sardegna di Filippo IV”, di Francesco Manconi.

Fonte.

Dati statistici e grafici.

Trascrizione e traduzione registrazioni di morte.


Il tema della peste seicentesca in Sardegna, approfondimenti.


Introduzione


Nella più classica delle maniere la Sardegna nel 1652 fu colpita nuovamente dalla peste, portata nella città di Alghero nel maggio di quell’anno da una nave proveniente da Tarragona in Catalogna (da alcuni anni ormai sotto assedio per via di una partita di pelli infette proveniente da Algeri su di una tartana approdata nel porto di Valencia), nave infettata dal terribile morbo per via della presenza dei ratti le cui pulci trasmettevano la peste ai marinai che nei porti entravano in contatto con la gente del posto veicolando così l’epidemia.  

Alcuni algheresi benestanti fuggendo verso altre zone del nord Sardegna con la speranza di avere salva la vita, ottennero invece l'effetto di diffondere in tutto il territorio circostante la pestilenza che colpì crudelmente tutta l’isola da nord a sud per quattro lunghi e lugubri anni, falcidiando la sua popolazione senza riguardi all’età, al censo o alla professione: morirono quegli algheresi in fuga, morirono i sacerdoti, moltissimi, ma anche bambini e anziani, madri e mogli, padri e mariti.

Talmente tanti che non vi erano più luoghi dove seppellirli, talmente alta la paura del contagio che, come scrive padre Jorge Aleo, un moribondo venne gettato ancora vivo in un pozzo e solo dopo un giorno venne estratto ancora in vita. Il giurista sassarese Quesada Pilo nel suo “Dissertationum quotidianarum iuris in Tribunalibus turritanis controversi”, stampato a Napoli nel 1662, descrive nei più agghiaccianti dettagli il diffondersi del contagio a Sassari: «L’angoscia della morte annulla ogni sentimento di misericordia e cancella persino i legami di solidarietà familiare. Contro le leggi di natura, i figli abbandonano i padri, i padri i figli.»

Per l’uomo barocco non vi erano dubbi, la pestilenza era un castigo di Dio per punire i peccati degli uomini, e dunque su queste basi apocalittiche non vi era profilassi, disinfezione o cura che potesse reggere l’urto dell’ira divina, se non quella di attendere dolorosamente che spontaneamente si placasse. Solo in pochi casi si aveva coscienza che le condizioni igienico-sanitarie erano determinanti per placare la proliferazioni delle pulci dei ratti portatrici della peste bubbonica, anche se per lo più tra i medici barocchi prevaleva il paradigma aerista di Galeno sulla purificazione dell’aria infetta, ma più spesso le autorità minimizzavano la gravità dell’epidemia per non interrompere  commerci e traffici i cui profitti derivanti costituivano per loro una irrinunciabile fonte di guadagno.

A Cargeghe su una popolazione stimata intorno ai 400 individui perirono circa 328 persone, approssimativamente poco più dei 3/4 dei suoi abitanti morirono nelle più inumane sofferenze nell’arco di soli due oscuri mesi concentrati tra agosto e settembre dell’infausto 1652 (la ricerca ha incluso in maniera più ampia i deceduti dal 20 luglio al 2 novembre), per toccare l’apice il giorno 5 settembre con ben 24 decessi di cui dieci bambini.

Cargeghe non si estinse e resistette, come ben documentato nei suoi Quinque libri, ma queste morti segnarono profondamente il suo prosieguo civile e demografico per molti anni a venire.  La maggiore parte di essi venne sepolta nell’antico cimitero parrocchiale di san Quirico, oggi non più esistente, a lato della chiesa sul finire della odierna via Roma, solo pochi “fortunati” benestanti ebbero il privilegio di essere sepolti all’interno della chiesa, per lo più nelle cripte delle cappelle laterali o nel cappellone i sacerdoti.

Dalle informazioni ricavabili dai Quinque libri è possibile ottenere alcuni dati statistici che ci consentono di comprendere in maniera più organica, e drammatica, l’incidenza del morbo a Cargeghe. A morire furono più le donne che gli uomini, ma di poco, mentre tra i minori furono più i bambini che le bambine, in particolare nella fascia di età compresa trai i sei e i sette anni. Vi furono ben sei sacerdoti deceduti, è un dato che non sorprende dato che dovevano recarsi presso le dimore infette dei moribondi per i conforti religiosi. Come già detto l’apice dell’epidemia si raggiunse il 5 settembre, dopo tale data il numero dei decessi iniziò gradualmente a diminuire fino alla fine di ottobre dove si ebbero solo cinque morti.  Probabilmente l’ultimo decesso per le conseguenze della peste avvenne il 2 novembre, dopo di esso non vi furono decessi fino al 14 dicembre.

Come già accennato la villa non si estinse anche se beneficiò senza dubbio degli apporti di forestieri a rimpinguare l’esigua popolazione rimasta. Cessata l’epidemia di peste, periodo nel quale non si celebrò alcun matrimonio, nel mese di novembre 1652 si celebrarono ben dieci matrimoni di cui per tre di essi si indica l’origine cargeghese degli sposi (de sa presente villa), di cinque non si specifica il luogo di origine, e ciò depone a favore dell’origine autoctona, mentre di altri due si indica l’origine forestiera degli sposi: Mores e Chiaramonti.
Per quanto riguarda i battesimi se ne ebbe solo uno nel corso dell’epidemia. Il primo battesimo cessato il morbo avvenne il 4 dicembre 1652.

Nella fase più acuta e drammatica della peste cargeghese il libro dei morti riporta con mano ferma una commovente invocazione a Santa Maria:

 Santa Maria intercede
Pro populo isto. et ne
Despexeris servuos tuos
Clamantes, et lacrimantes. Die 13 7bre 1652

(Santa Maria intercedi per questo popolo e non disperare i tuoi servi invocanti e lacrimanti. Giorno 13 settembre 1652).


Estratto dal libro di Francesco Manconi:
Castigo de Dios. La grande peste barocca nella Sardegna di Filippo IV”


2. Quando città e villaggi sono spopolati e indifesi (pp. 362-365)

La recessione demografica può ricondursi in maniera schematica allo squilibrio fra il coefficiente di mortalità e quello di natalità dopo la peste. Un caso significativo degli effetti di questo rapporto lo si trova nel piccolo villaggio di Cargegue, rimasto per qualche anno annichilito dopo l’incursione devastante dell’epidemia nei mesi di agosto e settembre del 1652. Un’incursione tanto devastante quanto repentina: già a ottobre i morti sono soltanto cinque, che si riducono ancora a novembre e a dicembre.

Proprio il rapido crollo della mortalità è, paradossalmente, un segnale della crisi demografica in atto, rilevabile peraltro con dati di fatto nei registri dei battesimi e dei matrimoni, che sembrano riprendere quota nel novembre-dicembre 1652 per il consueto fenomeno delle seconde nozze, subiscono un crollo verticale nei primi mesi del 1653; e soltanto molto più tardi, nel 1656-57, è avvertibile dai registri qualche timido accenno di ripresa.

Analogo è l’andamento dei battesimi, ridotti a una ventina nel periodo luglio 1653-maggio 1654¹.
Quando i livelli di nuzialità e di natalità si riducono ai minimi termini, i soliti recuperi compensatori  non si verificano nel breve e neppure nel medio periodo. Cargegue non si spopola del tutto, come sostengono alcune fonti² , ma il suo potenziale umano resta fortemente segnato. A determinare l’immediato quanto prolungato collasso non sono solo gli effetti dell’epidemia ma anche gli altri fattori dello spopolamento: le fughe, le emigrazioni, gli abbandoni temporanei ecc. l’incapacità di recuperare di Cargegue – e in genere di tutti i piccoli paesi – non sta soltanto nelle sue dimensioni ridotte, ma ancor più nell’attrazione che i sui nuclei familiari superstiti esercitano le città vicine (Sassari e Alghero i particolare).

Un caso paradigmatico, quello di Cargegue, di un villaggio in debito demografico e per giunta subalterno alle città le cui economie hanno necessità di nuovi abitatori. Grazie al travaso di popolazione a danno della campagna e dei centri rurali, l’equilibrio demografico sembra potersi ristabilire con accettabile prontezza nei villaggi più popolosi e nelle città. Non a caso lo spopolamento,  definitivo o temporaneo, totale o parziale, riguarda quasi sempre villaggi che non superano la cinquantina di «fuochi»³. […].
_____
¹ APC, Quinque libri, aa. 1652-57.
² Pillito, Memorie cit., p. 93, nota 1; F. Loddo Canepa, Lo spopolamento della Sardegna durante la dominazione aragonese e spagnola, Roma 1932, p. 30; Day, Uomini e terre cit., p. 130.
³ Puggioni, Peste in Sardegna cit., tab. 9, p. 685.



Fonte


Quinque Libri di Cargeghe (Archivio Storico Diocesano di Sassari)
Libro dei Battesimi numero 3
Diocesi: Sassari
Comune: Cargeghe
Parrocchia: SS. Quirico e Giulitta
Anno: 1637 – 1662
Lingua: sardo logudorese
Fogli atti morti: 32 – 54




Dati statistici e grafici


Deceduti



- -         Totale deceduti: 328 (100%)
- -         Femmine: 167 (50,91%)
- -         Maschi: 161 (49,09%)




Minori



- -         Totale minori: 87 (100%)
-  -           Maschi (inclusi anche quelli di dubbia attribuzione): 51 (58,62%)
- -        Femmine: 36 (41,38%)




Adulti - Minori



- -         Totale deceduti: 328 (100%)
- -         Femmine adulte: 131 (39,94%)
- -         Maschi adulti: 110 (33,54%)
- -         Maschi minori: 51 (15,55%)
- -         Femmine minori: 36 (10,98%)




Fasce di età dei minori



- -         10 giorni: 1 - femmine 0, maschi 1 (1,15%)
- -         4 mesi: 1 - femmine 1, maschi 0 (1,15%)
- -         1 anno: 5 - femmine 2, maschi 3 (5,75%)
- -         2 anni: 8 -femmine 5, maschi 3 (9,20%)
- -         3 anni: 12 - femmine 3, maschi 9 (13,79%)
- -         4 anni: 5 - femmine 3, maschi 2 (5,75%)
- -         5 anni: 8 - femmine 4, maschi 4 (9,20%)
- -         6 anni: 16 - femmine 8, maschi 8 (18,39%)
- -         7 anni: 17 - femmine 8, maschi 9 (19,54%)
- -         8 anni: 3 -femmine 0, maschi 3 (3,45%)
- -         10 anni: 3 - femmine 0 , maschi 3 (3,45%)
- -         12 anni: 1 - femmine 0, maschi 1 (1,15%)
- -         Età non specificata: 7 - femmine 2, maschi 5 (8,06%)



 Luogo di sepoltura



- -        Deceduti sepolti nel cimitero parrocchiale: 278 (84,76%)
- -        Deceduti sepolti all’interno della chiesa parrocchiale: 40 (12,20%)
- -        Deceduti per i quali si indica la cappella di sepoltura all’interno della chiesa: 2
1 -       Cappella di Nostra Signora delle raccomandate - capella de Nostra Señora desas arecomendadas -
2 -       Cappella di San Giuliano - capella de Santu Billanu -
- -        Deceduti per i quali non viene specificato il luogo di sepoltura: 10 (3,05%)




Deceduti per i quali viene indicata la professione o lo status sociale



-   -       Reverendo (3), reverendo-prete (1), sacerdote (1), reverendo-sacerdote (1): 6 (1,83%)
-   -       Mugnaio: 1 (0,30%)
-   -       Servo: 1 (0,30%)
-   -       Nobile (donnu): 1 (0,30%)
-   -       Totale: 8 (2,44%)

Deceduti per i quali viene indicato il luogo di origine diverso da Cargeghe



-          Mores: 4 - femmine 3, maschi 1 (1,22%)
-          Giave: 3 - femmine 1, maschi 2 (0,91%)
-          Ossi: 2 – femmine 1, maschi 1 (0,61%)
-          Chiaramonti: 2 – femmine 0, maschi 2 (0,61%)
-          Muros: 1 – femmine 0, maschio 1 (0,30%)
-          Totale: 12 - femmine 5, maschi 7 (3,66%)




Frequenza dei cognomi

-          de Querqui (23), de Querquj (4), Querqui (1), de Querqui-Solinas (1): 29 (8,64%)
-          Tedde: 23 (7,10%)
-          Putolu: 14, Butolu (3): 17
-          Sanna (16), Sana (1): 17 (5,25%)
-          de Fiumen (14), de Fiumen-Querquj (1): 15 (4,63%)
-          Quessa (12), Quessa-Pitale (1): 13 (4,01%)
-          Tanca: 11 (3,40%)
-          Manca: 10 (3,09%)
-          Mula: 10 (3,09%)
-          Pinna: 9 (2,78%)
-          Pira: 9 (2,78%)
-          De Sogos: 8 (2,47%)
-          Iscanu: 8 (2,47%)
-          Tolu (7), Tolu-de Serra (1): 8 (2,47%)
-          Pitale: 7 (2,16%)
-          Lintas: 6 (1,85%)
-          Piu: 6
-          Carta (4), Carta-Piu (1): 5 (1,54%)
-          de Riu (4), Deriu (1): 5
-          Solinas: 5
-          Luçiu (3), Luziu (1): 4 (1,23%)
-          Bardinu: 4
-          Manunta: 4
-          Seque: 4
-          Sogia: 4
-          Brundu: 3 (0,93%)
-          Calcinaju: 3
-          de Martis: 3
-          de Nurra: 3
-          Fiore: 3
-          Giavvesu: 3
-          Ispiga (2), Spiga (1): 3
-          Stara: 3
-          Atene: 2 (0,62%)
-          Budrone: 2
-          Cana: 2
-          Canu: 2
-          Castia: 2
-          Cubeddu: 2
-          de Murtas, Murtas: 2
-          Manforte, Manforty: 2
-          Napole: 2
-          Sale: 2
-          Unale: 2
-          Artea: 1 (0,31%)
-          Biddau: 1
-          Capone: 1
-          Corona: 1
-          de Palmas: 1
-          Foy: 1
-          Giavvesa: 1
-          Iddau: 1
-          Ledda: 1
-          Lubinu: 1
-          Madau: 1
-          Mancone: 1
-          Marceddu: 1
-          Masala: 1
-          Murgia: 1
-          Oppia: 1
-          Ortu: 1
-          Pinta: 1
-          Pitolu: 1
-          Porcu: 1
-          Sucharelu: 1
-          Tavera: 1
-          Tinteri: 1
-          Urguerj: 1
-          Useli: 1
-          Virde: 1
- Cognome non indicato o non comprensibile: 15 (4,63%)

Frequenza dei nomi di battesimo
Femmine



-          Maria: 18 (Maria) 5,49%
-          Juana (13) – Juanna (1): 14 (Giovanna) 4,27%
-          Caderina: 13 (Caterina) 3,96%
-          Vitoria: 8 (Vittoria) 2,44%
-          Mariangela: 8 (Mariangela)
-          Francisca: 5 (Francesca) 1,52%
-          Antonia: 4 (Antonia) 1,22%
-          Austina: 4 (Agostina)
-          Juananguela (3) – Juanguela (1): 4 (Giovanna Angela)
-          Natolia (2) – Nadolia (2): 4 (Anatolia)
-          Pedruçia (2) – Pedruzia (1) – Pedrucia (1): 4 (Pietrina)
-          Simona: 4 (Simona)
-          Dominiga: 3 (Domenica) 0,91%
-          Gavina: 3 (Gavina)
-          Luguia: 3 (Lucia)
-          Margarida: 3 (Margherita)
-          Mathia: 3 (Mattia)
-          Pascangela: 3 (Pasqua Angela)
-          Sebastiana: 3 (Sebastiana)
-          Anguela: 2 (Angela) 0,61%
-          Baingia: 2 (Gavina)
-          Christina (1) – Xptina (1): 2 (Cristina)
-          Julita: 2 (Giulitta)
-          Madalena: 2 (Maddalena)
-          Rosa: 2 (Rosa)
-          Serafina (1) – Serefina (1): 2 (Serafina)
-          Agada: 1 (Agata) 0,30%
-          Aguida: 1 (?)
-          Angelica: 1 (Angelica)
-          Anna: 1 (Anna)
-          Anna Maria: 1 (Anna Maria)
-          Anna Rosa: 1 (Anna Rosa)
-          Billana: 1 (Giuliana)
-          Cadrinangela: 1 (Caterina Angela)
-          Chiara: 1 (Chiara)
-          Consola: 1 (Consola)
-          Dianina: 1 (?)
-          Filipa: 1 (Filippa)
-          Geromina: 1 (Gerolama)
-          Grasia: 1 (Grazia)
-          Jorgia: 1 (Giorgia)
-          Juana Maria: 1 (Giovanna Maria)
-          Lenarda: 1 (Leonarda)
-          Mariana: 1 (Marianna)
-          Maria Rosa: 1 (Maria Rosa)
-          Margarucia: 1 (?)
-          Merenciana: 1 (?)
-          Nigolosa: 1 (Nicolosa)
-          Pedronilla: 1 (Petronilla)
-          Paulina: 1 (Paolina)
-          Quiriga: (Quirica)
-          Sanesa: 1 (?)



Maschi



-          Juane: 25 (Giovanni) 7,62%
-          Antonj: 10 (Antonio) 3,05%
-          Andria: 8 (Andrea) 2,44%
-          Pedru: 8 (Pietro)
-          Felipu (5) – Filipu (1) – Felipe (1): 7 (Filippo) 2,13%
-          Gavinu (5) – Gavini (1): 6 (Gavino) 1,83%
-          Juane Batista (4) – Juan Batista (2): 6 (Giovanni Battista)
-          Juane Maria (3) – Juan Maria (2): 5 (Giovanni Maria) 1,52%
-          Salvadore: 5 (Salvatore)
-          Franciscu: 4 (Francesco) 1,22%
-          Jusepe: 4 (Giuseppe)
-          Anguelu: 3 (Angelo) 0,91%
-          Luca: 3 (Luca)
-          Matheu: 3 (Matteo)
-          Quirigu: 3 (Quirico)
-           Dominigu: 3 (Domenico)
-          Geromine: 2 (Gerolamo) 0,61%
-          Juane Elias: 2 (Giovanni Elia)
-          Juane Santu: 2 (Giovanni Santo)
-          Larentu: 2 (Lorenzo)
-          Lucianu: 2 (Luciano)
-          Nicolau (1) – Nigola (1): 2 (Nicola)
-          Thomas: 2 (Tomaso)
-          Ambroxiu: 1 (Ambrogio) 0,30%
-          Antonj Anguelu: 1 (Antonio Angelo)
-          Austinu: 1 (Agostino)
-          Baingiu: 1 (Gavino)
-          Baquis: 1 (Bachisio)
-          Barrabò: 1 (Barnaba)
-          Billanu: 1 (Giuliano)
-          Bartolu: 1 (Bartolomeo)
-          Brancachiu: 1 (Brancaccio)
-          Burgadoriu: 1 (Purgatorio)
-          Diegu: 1 (Diego)
-          Elies: 1 (Elia)
-          Ignasiu: 1 (Ignazio)
-          Jorgi: 1 (Giorgio)
-          Juanguelu: 1 (Giovanni Angelo)
-          Juan: 1 (Giovanni)
-          Juan Antonj: 1 Giovanni Antonio)
-          Juan Mateu: 1 (Giovanni Matteo)
-          Juane Franciscu: 1 (Giovanni Francesco)
-          Juane Gavinu: 1 (Giovanni Gavino)
Nome non indicato o non comprensibile: 40 (12,20%)

Cronologia dei decessi

20 luglio: 1 decesso – femmine 1 (0,30%)
23 luglio: 1 decesso – maschi 1
26 luglio: 1 decesso – maschi 1
27 luglio: 1 decesso – femmine 1
28 luglio: 2 decessi – femmine 2 (0,61%)
31 luglio: 1 decesso – maschi 1 (0,30%)



Luglio totale: 7 (2,13%)





1 agosto: 1 decesso – femmine 1
3 agosto: 2 decessi – femmine 2 (0,61%)
7 agosto: 1 decesso – femmine 1 (0,30%)
8 agosto: 2 decessi – femmine 2 (0,61%)
9 agosto: 1 decesso – bambini 1 (0,30%)
10 agosto: 5 decessi – femmine 4, bambine 1 (1,52%)
11 agosto: 5 decessi – femmine 4, bambine 1
12 agosto: 3 decessi – femmine 2, maschi 1 (0,91%)
13 agosto: 4 decessi – femmine 2, bambine 1, maschi 1 (1,22%)
14 agosto: 4 decessi – femmine 2, bambine 1, maschi 1
15 agosto: 4 decessi – femmine 2, maschi 2
16 agosto: 1 decesso – femmine 1 (0,30%)
17 agosto: 1 decesso – maschi 1
18 agosto: 4 decessi – femmine 3, maschi 1 (1,22%)
19 agosto: 5 decessi – femmine 2, bambini 2 (1,52%)
20 agosto: 4 decessi – femmine 3, maschi 1 (1,22%)
21 agosto: 8 decessi – bambine 3, bambini 2, femmine 2, maschi 1 (2,44%)
22 agosto: 3 decessi – femmine 3 (0,91%)
23 agosto: 7 decessi – maschi 3, femmine 2, bambine 1, bambini 1 (2,13%)
24 agosto: 6 decessi – femmine 2, maschi 3, bambini 1 (1,83%)
25 agosto: 11 decessi – femmine 5, maschi 2, bambine 2, bambini 2 (3,35%)
26 agosto: 8 decessi – femmine 4, maschi 2, bambini 2 (2,44%)
27 agosto: 4 decessi – femmine 4 (1,22%)
28 agosto: 12 decessi – femmine 8, maschi 4 (3,66%)
29 agosto: 6 decessi – femmine 3, maschi 2, bambini 1 (1,83%)
30 agosto: 10 decessi – maschi 5, femmine 3, bambini 2 (3,05%)
31 agosto: 13 decessi – maschi 6, femmine 5, bambine 1, bambini 1 (3,96%)



Agosto totale: 135 (41,16%)





1 settembre: 15 decessi – femmine , maschi 7, bambini 1 (4,57%)
2 settembre: 11 decessi – femmine 6, maschi 3, bambini 2 (3,35%)
3 settembre: 12 decessi – femmine 6, maschi 5, bambine 1 (3,66%)
4 settembre: 16 decessi – maschi 7, femmine 3, bambini 4, bambine 2 (4,88%)
5 settembre: 24 decessi – femmine 7, maschi 7, bambini 8, bambine 2 (7,32%)
6 settembre: 5 decessi – femmine 2, maschi 1, bambine 1, bambini 1 (1,52%)
7 settembre: 16 decessi – femmine 6, maschi 6, bambine 2, bambini 2 (4,88%)              
8 settembre: 11 decessi – femmine 6, maschi 3, bambine 1, bambini 1 (3,35%)
9 settembre: 12 decessi – maschi 6, femmine 2, bambine 2, bambini 2 (3,66%)
10 settembre: 12 decessi – femmine 3, bambine 3, bambini 3, maschi 3
11 settembre: 9 decessi – bambini 4, maschi 3, femmine 1, bambine 1 (2,74%)
12 settembre: 7 decessi – maschi 7, bambine 1, bambini 1 (2,13%)
13 settembre: 5 decessi – maschi 3, femmine 2 (1,52%)
14 settembre: 4 decessi – maschi 2, bambini 2 (1,22%)
15 settembre: 2 decessi – maschi 1, bambine 1 (0,61%)
16 settembre: 4 decessi – femmine 1, maschi 1, bambine 1, bambini 1 (1,22%)
17 settembre: 3 decessi – maschi 2, bambini 1 (0,91%)
18 settembre: 2 decessi – maschi 1, bambine 1 (0,61%)
19 settembre: 1 decesso – bambine 1 (0,30%)
20 settembre: 2 decessi – bambine 2 (0,61%)
21 settembre: 1 decesso – maschi 1 (0,30%)
22 settembre: 2 decessi – maschi 2 (0,61%)
24 settembre: 1 decesso – femmine 1 (0,30%)
27 settembre: 2 decesso – maschi 2 (0,61%)
29 settembre: 1 decesso – bambine 1 (0,30%)



Settembre totale: 180 (54,88%)





4 ottobre: 1 decesso – maschi 1
5 ottobre: 1 decesso – bambine 1
15 ottobre: 1 decesso – maschi 1
23 ottobre: 1 decesso – maschi 1
28 ottobre: 1 decesso – bambini 1



Ottobre totale: 5 (1,52%)





2 novembre: 1 – femmine 1



Novembre totale: 1 (0,30%)

- Giorno con più decessi 5 settembre: 24 - femmine 7, maschi 7, bambini 8, bambine 2 (7,32%)


Morti Gennaio 1652 - Gennaio 1653




Matrimoni Gennaio 1652 - Gennaio 1653




Battesimi Gennaio 1652 - Gennaio 1653






Trascrizione e traduzione registrazioni di morte


Foglio 38

1
A 20 de triulas 1652
 Gavina Tedde de sa p[rese]nte vi[ll]a de Cargegue est morta in sa comunione de sa sa[n]ta Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada in su cimitoriu de sa paroquia de sa p[rese]nte v[ill]a.
Il 20 luglio 1652 Gavina Tedde della presente villa di Cargeghe è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchia della presente villa.

2
A 23 de triulas 1652
Andria teracu de Antoni Manca est mortu in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interradu in su cimitoriu de sa paroquia de sa p[rese]nte v[ill]a.
Il 23 luglio 1652 Andria servo di Antoni Manca è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchia della presente villa.

Foglio 38b 

3
A 26 de triulas 1652
Anguelu Biddau de sa p[resen]nte v[ill]a est mortu in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interradu in su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
26 luglio 1652. Anguelu Biddau della presente villa è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente villa.

4
Die 27 de triulas 1652
Fr[ancisca]ca Lubinu est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
27 luglio 1652. Francisca Lubinu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della presente villa.

5
Die 28 de triulas de 1652
Maria Pitale de sa p[rese]nte v[ill]a est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada in su cimitoriu de sa parroquia de sa p[rese]nte v[ill]a.
28 luglio 1652. Maria Pitale della presente villa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è  interrata nel cimitero della parrocchia della presente villa.

6
Die 28 de triulas 1652
Cadrinangiela de Querqui de sa p[rese]nte v[ill]a est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de sa eclesia parroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
28 luglio 1652. Cadrinangiela de Querqui  della presente villa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

7
Die 31 de triulas 1652
Su R[everen]de Ignasiu Iscanu de sa p[rese]nte v[ill]a est mortu in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interradu intro de sa eclesia parroquiale  de sa p[rese]nte v[ill]a.
31 luglio 1652. il reverendo Ignasiu Iscanu della presente villa è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

8
Die 1 de Austu 1652
Julita Iscanu de sa p[rese]nte v[ill]a est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa parroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
1 agosto 1652. Julita Iscanu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della parrocchiale della presente villa.

9
Die 3 de Austu 1652
Agada Sanna de sa p[rese]nte v[ill]a de Cargegue est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos interrada intro de sa eclesia parroquiale.
3 agosto 1652. Agada Sanna della presente villa di Cargeghe è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata è interrata dentro la chiesa parrocchiale.

Foglio 39

10
Die 3 de Austu 1652
Margarida Sale de sa v[ill]a de Mores est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
3 agosto 1652. Margarida Sale della villa di Mores è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della presente villa.

11
Die 7 de Austu 1652
Luguia Cana de sa p[rese]nte v[ill]a est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos interrada intro de su cimitoriu de sa eclesia de sa p[rese]nte v[ill]a.
7 agosto 1652. Luguia Cana della presente villa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della chiesa della presente villa.

12
Die 8 de Austu 1652
Jorgia Tedde de sa p[rese]nte v[ill]a est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa eclesia parroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
8 agosto 1652. Jorgia Tedde della presente villa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della chiesa parrocchiale della presente villa.

13
Die 8 de Austu 1652
Maria sale de sa v[ill]a de Mores est morta de repente et non at potidu faedare pro confesaresi est interrada intro de su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
8 agosto 1652. Maria Sale della villa di Mores è morta improvvisamente e non ha potuto parlare per confessarsi è interrata dentro il cimitero della presente villa.

14
Die 9 de Austu 1652
Filipu Carta figiu de Istevene Carta est mortu in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interradu intro de su cimitoriu de sa eclesia de sa p[rese]nte v[ill]a.
9 agosto 1652. Filipu Carta figlio di Istevene Carta è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro il cimitero della chiesa della presente villa.

15
Die 10 de Austu 1652
Juananguela Fiore est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa parroquia de sa p[rese]nte v[ill]a.
10 agosto 1652. Juananguela Fiore è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della parrocchia della presente villa.

16
Die 10 de Austu 1652
Filipa Iscanu est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro de su cimitoriu de sa eclesia parroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
10 agosto 1652. Filipa Iscanu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della chiesa parrocchiale della presente villa.

Foglio 39b

17
Die 10 Augusti 1652
Austina Foy est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro su cimitoriu de sa p[rese]nte ec[lesi]a perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
10 agosto 1652. Austina Foy è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della presente chiesa parrocchiale della presente villa.

18
Die 10 Augusti 1652
Fran[cis]ca de Nurra est morta in sa comunione de sa santa Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada intro su cimitoriu de sa eclesia perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
10 agosto 1652. Francisca de Nurra è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro il cimitero della chiesa parrocchiale della presente villa.

19
Die 10 Augusti 1652
Jua[ne] Maria de Riu de edade de quimbe annos.
10 agosto 1652. Juane Maria de Riu dell’età cinque anni.

20
Die 11 Augusti 1652
Maria Rosa Calcinaju est morta picinna de sete annos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
11 agosto 1652. Maria Rosa Calcinaju piccina di sette anni è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

21
Dito die
Juanna Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacramentos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juanna Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

22
Dito die
Juana Cana est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Cana è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

23
Dito die
Austina Iscanu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Austina Iscanu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

24
Dito die
Pedruçia Bardinu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Pedruçia Bardinu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

25
Die 12 Agusti 1652
Baingiu Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
12 agosto 1652. Baingiu Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

26
Dito die
Juana Tinteri est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Tinteri è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 40 

27
Dito die
Maria de Sogos est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria de Sogos è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

28
Die 13 Agusti 1652
Juana de Sogos est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro de sa eclesia perroquiale de d[it]a v[ill]a.
13 agosto 1652. Juana de Sogos è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

29
Dito die
Thomas Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Thomas Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale di detta villa.

30
Dito die
Vitoria Manforty est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in sa eclesia perroquiale de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Vitoria Manforty è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nella chiesa parrocchiale di detta villa.

31
Dito die
Est morta una picinna de Mariangela Canu de bator meses.
Detto giorno. È morta una piccina di Mariangela Canu di quattro mesi.

32
Die 14 Agusti 1652
Luca Solinas est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa parroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
14 agosto 1652. Luca Solinas è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

33
Dito die
Mariangela Sogia est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Mariangela Sogia è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale di detta villa.

34
Dito die
Austina Iscanu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Austina Iscanu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchia di detta villa.

35
Dito die
Vitoria Lintas est morta de edade de ses annos est interrada in su cimitoriu de sa parroq[uia]le de d[it]a villa.
Detto giorno. Vitoria Lintas è morta all’età di sei anni è interrata nel cimitero della parrocchiale di detta villa.

Foglio 40b

36
Die 15 Augusti 1652
Jua[ne] Maria Luziu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
15 agosto 1652. Juane Maria Luziu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

37
Dito die
Natolia de Sogos est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Natolia de Sogos è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

38
Dito die
Caderina Castia est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Caderina Castia è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

39
Dito die
Salvatore Pitale est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Salvadore Pitale è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

40
Die 16 Augusti 1652
Caderina Mula est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
16 agosto 1652. Caderina Mula è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

41
Die 17 Agustj 1652
Matheu Napole de sa villa de Mores est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
17 agosto 1652. Matheu Napole di Mores è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

42
Die 18 Agustj 1652
Caderina Quessa est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
18 agosto 1652. Caderina Quessa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

43
Dito die
Luca Quessa Pitale est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa p[rese]nte perroquiale de custa v[ill]a.
Detto giorno. Luca Quessa Pitale morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente parrocchiale di questa villa.

44
Dito die
Anna Rosa Pira est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Anna Rosa Pira è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 41

45
Dito die
Madalena de Querquj est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Madalena de Querqui è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

46
Die 19 Augusti 1652
Luca de Sogos est mortu de edade de sete annos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
19 agosto 1652. Luca de Sogos dell’età di sette anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

47
Dito die
Mariangela de Nurra est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Mariangela de Nurra è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

48
Dito die
Su figiu de Juane Iscanu est mortu de edade de tres annos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Il figlio di Juane Iscanu è morto all’età di tre anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

49
Dito die
Su figiu de Juan Gavinu Quessa est mortu de edade de deg[ue] dies est interradu in su cimitoriu de sa perroquaile de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Il figlio di Juan Gavinu Quessa è morto all’età di dieci giorni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

50
Dito die
Pascangela Luçiu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Pascangela Luçiu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

51
Die 20 Agusti
Juana Lintas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
20 agosto 1652. Juana Lintas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

52
Dito die
Maria Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

53
Dito die
Caderina Fiore est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina Fiore è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

54
Dito die
Jua[ne] Maria Putolu minore est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Juane Maria Putolu minore morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 41b

55
Die 21 Agusti 1652
Billana de Querquj est morta de edade de quimbe annos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
21 agosto 1652. Billana de Querquj è morta all’età di cinque anni è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

56
Dito die
Simona Mula est morta de edade de quimbe annos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Simona Mula è morta all’età di cinque anni è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

57
Dito die
Jua[ne] Andria Pinna de edade de deg[ue] annos est mortu et interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Juane Andria Pinna dell’età di dieci anni è morto e interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

58
Dito die
Jua[ne] Gavinu Pira est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Juane Gavinu Pira è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

59
Dito die
Simona Ispiga est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Simona Ispiga è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

60
Dito die
Consola n[atu]rale de Giavve est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Consola naturale di Giave è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

61
Dito die
Juana Maria Cubeddu de edade de sete annos est morta et interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Maria Cubeddu dell’età di sette anni è morta e interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

62
Dito die
Salvadore Pinna est mortu de edade de ses annos et interradu in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Salvadore Pinna è morto all’età di sei anni e interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

63
Die 22 Agusti 1652
Vitoria de Querqui est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroquiale de sa p[rese]nte v[ill]a.
22 agosto 1652. Vitoria de Querqui è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

64
Dito die
Vitoria Mulas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Vitoria Murtas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

65
Dito die
[?] Manunta est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. [?] Manunta è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 42

66
Die 23 Agustj 162
Mariangela de Martis est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
23 agosto 1652. Mariangela de Martis è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

67
Dito die
Geromina Oppia est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Geromina Oppia è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

68
Dito die
Baquis de Murtas est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Baquis de Murtas è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

69
Dito die
Christina de Riu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Christina de Riu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

70
Dito die
Matheu Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia de edade de ses annos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte villa.
Detto giorno. Matheu Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa all’età di sei anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

71
Dito die
Jua[ne] Santu Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Santu Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

72
Dito die
Anna Maria Tedde est morta de edade de tres annos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Anna Maria Tedde è morta all’età di tre anni è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

73
Die 24 Agustj 1652
Nicolau Sanna est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
24 agosto 1652. Nicolau Sanna è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente villa.

74
Dito die
Dominigu Spiga est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Dominigu Spiga è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente villa.

75
Dito die
Jusepe Ispiga est mortu de edade de degue annos cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Jusepe Ispiga è morto all’età di dieci anni con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

76
Dito die
Caderina Tanca est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina Tanca è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

77
Dito die
Xptina Putolu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Xptina Putolu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 42b

78
Dito die
Jua[ne] Gavinu Sanna sacerdote est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Gavinu Sanna sacerdote è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

79
Die 25 Agusti 1652
Su R[everen]de Antonj de Fiumen est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
25 agosto 1652. Il reverendo Antonj de Fiumen è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

80
Dito die
Caderina Lintas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina Lintas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

81
Dito die
Juana Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

82
Dito die
Caderina Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

83
Dito die
Quirigu Tanca est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Quirigu Tanca è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

84
Dito die
Juana de Querquj est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana de Querquj è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

85
Dito die
Antoni Anguelu Tedde est mortu de edade de tres annos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Antoni Anguelu Teddeè morto all’età di tre anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

86
Dito die
Sebastiana Tolu est morta de edade de unu annu est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Sebastiana Toluè morta all’età di un anno è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

87
Dito die
Paulina Corona est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Paulina Corona è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

88
Dito die
Maria Putolu est morta de edade de ses annos est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Steso giorno. Maria Putolu è morta all’età di sei anni nella cmunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

Foglio 43 

89
Dito die
Juane Pinna de edade de otto annos est mortu e interradu in su cimitoriu de sa p[rese]nte perroq[uia]le de sa v[ill]a.
Detto giorno. Juane Pinna dell’età di otto anni è morto e interrato nel cimitero della presente parrocchiale della villa. 

90
Die 26 Agusti 1652
Felipe de Sogos est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradau in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
26 agosto 1652. Felipe de Sogos è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è  interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

91
Dito die
Natolia Lintas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Natolia Lintas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

92
Dito die
Felipu de Fiumen est mortu de edade de tres annos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Felipu de Fiumen dell’età di tre anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

93
Dito die
Baingia Canu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Baingia Canu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

94
Dito die
Caderina Artea est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina Artea è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

95
Dito die
Maria Piu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Piu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

96
Dito die
Antonj Giavvesu est mortu de edade de bator annos est interradu cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Antonj Giavvesu è morto all’età di quattro anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

97
Dito die
Dominigu Pira est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Dominigu Pira è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

98
Die 27 Agusti 1652
Juana Napole est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
27 agosto 1652. Juana Napole è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

99
Dito die
Juana Giavvesa est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Giavvesa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 43b

100
Dito die
Vitoria Pira est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Vitoria Pira è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

101
Dito die
Maria Carta Piu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Carta Piu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

102
Die 28 Agustj 1652
Pedru de Fiumen et Querquj est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in sa eclesia de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
28 agosto 1652. Pedru de Fiumen e Querquj è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nella chiesa parrocchiale della presente villa.

103
Dito die
Juana de Riu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in sa eclesia de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana de Riu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nella chiesa della parrocchiale della presente villa.

104
Dito die
Jua[ne] Batista Atene est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Batista Atene è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

105
Dito die
Andria de Fiumen est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Andria de Fiumen è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

106
Dito die
Aguida Useli est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Aguida Use è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

107
Dito die
Antonia Solinas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Antonia Solinas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

108
Dito die
Ju[an]a Solinas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juana Solinas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

109
Dito die
Maria Virde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Virde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

110
Dito die
Mariana de Sogos est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Mariana de Sogos è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

Foglio 44

111
Dito die
Su R[everen]de Jua[ne] de Querqui saçerdote est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Il reverendo Juane de Querqui sacerdote è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

112
Dito die
Simona Tanca est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Simona Tanca è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale di detta villa.

113
Dito die
Madalena Unale est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Madalena Unale è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

114
Die 29
Jua[ne] Maria Butolu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
29 agosto 1652. Juane Maria Butolu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

115
Dito die
Caderina de Fiumen est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Caderina de Fiumen è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

116
Dito die
Juanguela Ortu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juanguela Ortu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

117
Dito die
Juane de Querqui de edade de sete annos est mortu et interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane de Querqui dell’età di sette anni èmorto e interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

118
Dito die
Pedru Putolu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Pedru Putolu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

119
Dito die
Simona Mula est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Simona Mula è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

120
Die 30 Agusti
Juane Sanna est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
30 agosto 1652. Juane Sanna è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 44b

121
Dito die
Quirigu Luçiu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Quirigu Luçiu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

122
Dito die
Antonia Tanca est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Antonia Tanca è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

123
Dito die
Maria Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

124
Dito die
Jua[ne] Tolu de Serra est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Tolu de Serra è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale della presente villa.

125
Dito die
Juane Giavvesu est mortu de edade de sete annos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Giavvesu è morto all’età di sette anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

126
Dito die
Felipu Solinas est mortu de edade de sete annos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Felipu Solinas è morto all’età di sette anni è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa. 

127
Dito die
Andria Tolu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Andria Tolu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

128
Dito die
Jua[ne] Maria Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Maria Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

129
Dito die
Maria Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Maria Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

130
Die 31 Agustj 1652
Margarida Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
31 agosto 1652. Margarida Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 45

131
Dito die
Juane Iscanu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Juane Iscanu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

132
Dito die
Dianina Tolu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a p[er]r[oquia]le.
Detto giorno. Dianina Tolu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

133
Dito die
Margarida de Querqui est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Margarida de Querqui è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

134
Dito die
Sanesa sa de Giavve est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Sanesa quella di Giave è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

135
Dito die
Jusepe de Querqui est mortu de edade de sete annos est interradu in su cimitoriu de dita perro[quia]le.
Detto giorno. Jusepe de Querqui dell’età di sette anni è interrato nel cimitero di detta parrocchiale. 

136
Dito die
Maria Mula est morta de edade de sete annos est interrada in su cimitoriu de dita perroq[uia]le.
Detto giorno. Maria Mula è morta all’età di sette anni è interrata nel cimitero di detta parrocchiale. 

137
Dito die
Pedro de Querquj magiore est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perroq[uia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Pedru de Querquj maggiore è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

138
Dito die
Lucianu de Fiumen est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Lucianu de Fiumen è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

139
Dito die
Caderina Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Caderina Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

140
Dito die
Gavinu Seque est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa perro[quia]le de sa p[rese]nte v[ill]a.
Detto giorno. Gavinu Seque è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della parrocchiale della presente villa.

Foglio 45b

141
Dito die
Gavinu Tavera nebode de su s[eño]r R[ec]tore Gavini Tavera et manca est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacr[a]m[en]tos est interradu intro de sa capella de nostra Señora desas arecomendadas in su ladu de sa epistola in sa eclesia parroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Gavinu Tavera nipote del signor rettore Gavini Tavera e Manca è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la cappella di Nostra Signora delle raccomandate nel lato della epistola nella chiesa parrocchiale di detta villa.

142
Dito die
Geromine de Sogos est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro sa eclesia  perro[quia]le in sa capella de s[an]tu Billanu suta su iscambellu.
Detto giorno. Geromine de Sogos è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale nella cappella di San Giulianuo sotto lo sgabello.

143
Die 1 setembre 1562
Fran[cis]cu Ledda est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
1 settembre 1652. Franciscu Ledda è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

144
Dito die
Fran[cis]ca Masala est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Francisca Masala è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

145
Dito die
Pedru Pinna est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Pedru Pinna è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

146
Dito die
Vitoria Atene est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Vitoria Atene è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

147
Dito die
Fran[cis]ca Pinna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Francisca Pinna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

148
Dito die
Andria Butolu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Andria Butolu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

149
Dito die
Grasia Manunta est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Grasia Manunta è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

Foglio 46

150
Dito die
Pedronilla Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Pedronilla Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

151
Dito die
Antonj de Sogos est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Antonj de Sogos è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

152
Dito die
Nigola Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Nigola Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

153
Dito die
Rosa Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Rosa Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

154
Dito die
Luguia Giavvesa est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Luguia Giavvesa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

155
Dito die
Antonj de sa villa de Muros est mortu de edade de quimbe annos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perroq[uia]le.
Detto giorno. Antonj di Muros è morto all’età di cinque anni è interrato nel cimitero di detta parrocchiale. 

156
Dito die
Fran[cis]cu Seque est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perro[quia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Franciscu Seque è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

157
Dito die
Pedru Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a eclesia.
Detto giorno. Pedru Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta chiesa.

158
Die 2 7bre 1652
Dominiga Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro de sa eclesia perro[quia]le.
2 settembre 1652. Dominiga Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale.

Foglio 46b

159
Dito die
Anna Manforte est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa pirro[quia]le.
Detto giorno. Anna Manforte è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

160
Dito die
Anguela Bardinu est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Anguela Bardinu è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

161
Dito die
Julita Quessa est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Julita Quessa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

162
Dito die
Maria de Palmas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Maria de Palmas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

163
Dito die
Paulu Cubeddu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Paulu Cubeddu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

164
Dito die
Juan Batista Mula est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Juan Batista Mula è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

165
Dito die
Dominiga Sanna est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro sa eclesia de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Dominga Sanna è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa di detta parrocchiale.

166
Dito die
Andria Stara est mortu de edade de quimbe annos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perroq[uia]le.
Detto giorno. Andria Stara è morto all’età di cinque anni è interrato nel cimitero di detta parrocchiale. 

167
Dito die
Felipu Giavvesu est mortu de edade de sette annos est interradu in su cimitoiru de d[it]a perroq[uia]le
Detto giorno. Felipu Giavvessu è morto all’età di sette anni è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

Foglio 47

168
Dito die
Gavini Piu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Gavini Piu è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

169
Die 3 7bre 1652
Larentu Tanca est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
3 settembre 1652. Larentu Tanca è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

170
Dito die
Lenarda Lintas est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Lenarda Lintas è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

171
Dito die
Margarucia Urguerj est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Margarucia Urguerj è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

172
Dito die
Pedru de Nurra est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Pedru de Nurra è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

173
Dito die
Serefina Tedde est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Serefina Tedde è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

174
Dito die
Pedruçia de Fiumen est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro de sa perro[quia]le eclesia de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Pedruçia de Fiumen è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata dentro la parrocchiale chiesa di detta villa.

175
Dito die
Juan[nne] S[an]tu Tedde est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Juane Santu Tedde è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

176
Dito die
Salvadore Quessa est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Salvadore Quessa è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

177
Dito die
Sebastiana Mula est morta de edade de tres annos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Sebastiana Mula è morta all’età di tre anni è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

Foglio 47b

178
Dito die
Gavina Quessa est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Gavina Quessa è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

179
Dito die
Barrabò Carta est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Barrabò Carta è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

180
Dito die
Maria Seque est morta in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Maria Seque è morta nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

181
Die 4 7bre 1652
Jua[ne] Querqui pilosu est mortu cun totu sos sacram[en]tos interradu in su cimitoriu de dita perro[quia]le.
4 settembre 1652. Juane Querqui pilosu è morto con tutti i sacramenti interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

182
Dito die
Gavina Calcinaju de edade de duos annos est morta et interrada in su cimitoriu.
Detto giorno. Gavina Calcinaju dell’età di due anni è morta e interrata nel cimitero. 

183
Dito die
Nadolia Brundu de edade de ses annos est morta et interrada in su cimitoriu de d[it]a perroq[uia]le.
Detto giorno. Nadolia Brundu dell’età di sei anni è morta e interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

184
Dito die
Jua[ne] Elias Putolu est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno.  Juane Elias Putolu èmorto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

185
Dito die
Salvadore de Fiumen est mortu cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Salvadore de Fiumen è morto con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

186
Dito die
Maria Tolu est morta cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Maria Tolu è morta con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

187
Dito die
Gavinu de Querqui est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Gavinu de Querqui è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

188
Dito die
Jusepe Piu de edade de tres annos interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Jusepe Piu dell’età di tre anni interrato nel cimitero della parrocchiale. 

Foglio 48

189
Dito die
Jua[ne] Maria Sanna est mortu de edade de sete annos interradu in su cimitoriu de d[it]a perroq[uia]le.
Detto giorno. Juane Maria Sanna è morto all’età di sette anni interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

190
Dito die
Su figiu de Jua[ne] Elias Putolu de edade de sete annos et interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Il figlio di Juanna Elenj Putolu dell’età di sette anni e interrato nel cimitero di detta parrocchiale. 

191
Dito die
Nicolau de Querquj est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perro[quia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Nicolau de Querquj è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

192
Dito die
Matheu Sanna est mortu in sa co[mun]ione de sa s[an]ta Eclesia cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Matheu Sanna è morto nella comunione della santa Chiesa con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

193
Dito die
Angelica Manca est morta cun totu sos sacram[en]tos et interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Angelica Manca è morta con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero di detta parrocchiale.

194
Dito die
[?] Putolu est mortu cun totu sos sacram[en]tos et interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. [?] Putolu è morto con tutti i sacramenti e interrato nel cimitero di detta parrocchiale.

195
Dito die
Felipu Carta de edade de ses annos est interradu in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Felipu Carta dell’età di sei anni è interrato nel cimitero di detta parrocchiale. 

196
Dito die
Anguela de Fiumen de edade de ses annos est morta et interrada in su cimitoriu de d[it]a perro[quia]le.
Detto giorno. Anguela de Fiumen dell’età di sei anni è morta e interrata nel cimitero di detta parrocchiale. 

197 – 198 – 199 – 200
Die 5 7bre 1652
Brancachiu Mula est mortu cun totu sos sacram[en]tos interradu in sa eclesia perro[quia]le et Jua[ne] Batista Gavinu et Sebastiana Mula totu figios de dito Brancachiu.
5 settembre 1652. Brancachiu Mula è morto con tutti i sacramenti interrato nella chiesa parrocchiale e Juane Batista, Gavinu e Sebastiana Mula tutti figli di detto Brancachiu.

201
Dito die
Antonj Sogia est mortu cun totu sos sacram[en]tos. In su cimitoriu.
Detto giorno. Antonj Sogia è morto con tutti i sacramenti . Nel cimitero.

Foglio 48b

202
Dito die
Jua[ne] de Fiumen est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane de Fiumen è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

203
Dito die
Jua[ne] Antonj de Querqui est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Antonj de Querqui è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

204
Dito die
Pedruzia Iscanu est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Pedruzia Iscanu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

205
Dito die
Jua[ne] de Querqui est mortu cun totu sos sacram[en]tos interradu in sa eclesia perr[o]q[uia]le.
Detto giorno. Juane de Querqui è morto con tutti i sacramenti interrato nella chiesa parrocchiale.

206
Dito die
Jusepe de Querqui est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Jusepe de Querqui è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

207
Dito die
Caderina Tedde est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Caderina Tedde è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

208
Dito die
Caderina Pinta est morta cun totu sos sacram[en]tos interrada in sa eclesia perr[o]q[uia]le.
Detto giorno. Caderina Pinta è morta con tutti i sacramenti interrata nella chiesa parrocchiale.

209
Dito die
Simone Pitale est mortu cun totu sos sacram[en]tos.
Detto giorno. Simone Pitale è morto con tutti i sacramenti.

210
Dito die
Mariangela [?]est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mariangela [?] è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

211 – 212
Dito die
Duos figios de Barrabo Carta de edade de ses et oto annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Due figli di Barrabò Carta dell’età di sei e otto anni. Cimitero. 

213
Dito die
Antonj Putolu est mortu de edade de ses annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Antonj Putolu è morto all’età di sei anni. Cimitero.

214
Dito die
Felipu de Querqui de edade de degue annos cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Felipu de Querqui dell’età di dieci anni con tutti i sacramenti. Cimitero. 

215
Dito die
Jua[ne] Batista de Querqui de edade de ses annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Batista de Querqui dell’età di sei anni. Cimitero. 

216
Dito die
Mathia Manunta est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mathia Manunta è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

217
Dito die
Dominiga de Querqui de edade de sete annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Dominiga de Querqui dell’età di sette anni. Cimitero. 

Foglio 49

218
Dito die
Caderina Putolu est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Caderina Putolu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

219
Dito die
Pascangela Manca est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Pascangela Manca è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

220
Dito die
Billanu Sana de edade de ses annos est mortu. Cim[itoriu].
Detto giorno. Billanu Sana dell’età di sei anni è morto. Cimitero. 

221
Die 6 7bre 1652
Luguia Canu est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
6 settembre 1652. Luguia Canu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

222
Dito die
Juane Deriu est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Deriu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

223
Dito die
Unu figiu de Larentu Tanca de edade de unu annu. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Larentu Tanca dell’età di un anno. Cimitero.

224
Dito die
Vitoria Bardinu est morta cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Vitoria Bardinu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

225
Dito die
Ju[an]a Pira est morta de edade de sete annos . Cim[itoriu].
Detto giorno. Juana Pira è morta all’età di sette anni. Cimitero. 

226
Die 7 7bre 1652
Sebastianu de Querquj est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
7 settembre 1652. Sebastianu de Querquj è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

227
Dito die
Jua[ne] Baingiu de Querqui est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Baingiu de Querqui è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

228
Dito die
Pedruçiu de Querquj est mortu de edade de duos annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Pedruçiu de Querquj è morto all’età di due anni. Cimitero.

229
Dito die
Gavinu Manunta est mortu cun totu sos sacram[en]tos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Gavinu Manunta è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

230
Dito die
Baldassara de Fiumen est morta cun totu sos sacram[en]tos est interrada intro de sa eclesia de d[ita]a perroq[uia]le.
Detto giorno. Baldassara de Fiumen è morta con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa di detta parrocchiale.

231
Dito die
Sa figia de Pedru de Querqui minore est morta de edade de unu annu.
Detto giorno. La figlia di Pietro de Querqui minore è morta all’età di un anno. 

232
Dito die
Baingia de Fiumen e morta cun totu sos sacram[en]tos e interrada intro sa eclesia perroq[uia]le dedita villa s[an]tu Quirigu et Julita.
Detto giorno. Baingia de Fiumen è morta con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale di detta villa San Quirico e Giulitta.

Foglio 49b

233
Dito die
Jua[ne] Maria Quessa est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Maria Quessa è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

234
Dito die
Thomas Manca est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Thomas Manca è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

235
Dito die
Chiara de Querquj est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Chiara de Querquj è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

236
Dito die
Anguelu Tedde est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Anguelu Tedde è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

237
Dito die
Juana Manca est morta de edade de bator annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juana Manca è morta all’età di quattro anni. Cimitero. 

238
Dito die
Antonia Manca est morta cun totu sos sacram[ent]os est interrada intro de sa eclesia perroq[uia]le.
Detto giorno. Antonia Manca è morta con tutti i sacramenti è nterrata dentro la chiesa parrocchiale.

239
Dito die
Merenciana Tolu est morta cun totu sos sacram[ent]o est interrada in su cimitoriu.
Detto giorno. Merenciana Tolu è morta con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero.

240
Dito die
Austina Madau est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Austina Madau è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

241
Dito die
Juane Elias Butolu figiu de Jua[ne] Simone Butolu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Elias Butolu figlio di Juane Simone Butolu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero. 

242
Die 8 7bris 1652
Nigolosa Unale est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
8 settembre 1652. Nigolosa Unale è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

243
Dito die
Jua[ne] Fran[cis]cu Sanna est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu in sa eclesia perroq[uia]le.
Detto giorno. Juane Franciscu Sanna è morto con tutti i sacramenti è interrato nella chiesa parrocchiale.

244
Dito die
Pascangela Brundu est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Pascangela Brundu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

245
Dito die
Mariangela Tanca est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mariangela Tanca è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

246
Dito die
Maria Tolu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Maria Tolu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

Foglio 50

247
Dito die
Juananguela Piu est morta cun totu sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juananguela Piu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

248
Dito die
Su figiu de Jua[ne] Putolu de edade de tres annos est mortu. Cim[itoriu].
Detto giorno. Il figlio di Juane Maria Putolu dell’età di tre anni è morto. Cimitero. 

249
Dito die
Sa figia de Juananguelu Pira de edade de tres annos est morta. Cim[itoriu].
Detto giorno. La figlia di Juananguelu Pira dell’età di tre anni è morta. Cimitero. 

250
Dito die
Jua[ne] Pitale est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Pitale è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

251
Dito die
Quiriga Tedde est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Quiriga Tedde è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

252
Dito die
Antonj Marceddu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Antonj Marceddu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

253
Die 9 7bre 1652
Pedru Sanna est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro sa eclesia perroq[uia]le.
9 settembre 1652. Pedru Sanna è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale.

254
Dito die
Juan Batista Sanna est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juan Batista Sanna è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

255
Dito die
Pascalinu Pira est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Pascalinu Pira è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

256
Dito die
Sa figia de Sebastianu Tanca est morta de edade de ses annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. La figlia di Sebastianu Tanca è morta all’età di sei anni. Cimitero.

257
Dito die
Maria Tolu est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Maria Tolu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

258
Dito die
Serafina Tanca est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Serafina Tanca è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

259
Dito die
Jua[ne] Batista Fiore est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Batista Fiore è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

260
Dito die
Virgiliu Solinas est mortu de edade de bator annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Virgiliu Solinas è morto all’età di quattro anni. Cimitero. 
Foglio 50b

261
Dito die
Anguelu Bardinu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Anguelu Bardinu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

262
Dito die
Antonj Quessa est mortu est mortu de edade de sette annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Antonj Quessa è morto all’età di sette anni. Cimitero. 

263
Dito die
Austinu Putolu est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa ecclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Austinu Putolu è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

264
Dito die
Antonia Piu est morta de edade de sete annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Antonia Piu è morta all’età di sette anni. Cimitero. 

265
Die 10 7bre 1652
Vitoria Mancone est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interrada intro de sa eclesia perroq[uia]le.
10 settembre 1652. Vitoria Mancone è morta con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale.

266
Dito die
Mathia de Fiumen est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mathia de Fiumen è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

267
Dito die
Mathia Tedde est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mathia Tedde è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

268
Dito die
Juanguelu Stara est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juanguelu Stara è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

269
Dito die
Juana Manca est morta de edade de 6 [?] annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juana Manca è morta all’età di sei anni. Cimitero. 

270
Dito die
Elies Manca est mortu de edade de duos annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Elies Manca è morto all’età di due anni. Cimitero. 

271
Dito die
Juana Luçiu est morta de edade de sete annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juana Luçiu è morta all’età di sette anni. Cimitero. 

272
Dito die
Juan Maria Quessa Pitale est mortu de edade de ses annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juan Maria Quessa Pitale è morto all’età di sei anni. Cimitero. 

Foglio 51

273
Dito die
Mariangela Putolu est morta de edade de sete annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Mariangela Putolu è morta all’età di sette anni. Cimitero.  

274
Dito die
Unu figiu de Juanelies Putolu est mortu de edade de tres annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Juanelies Putolu è morto all’età di tre anni. Cimitero. 

275
Dito die
Una figia de dito Putolu est morta de edade de bator annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Una figlia di detto Putolu è morta all’età di quattro anni. Cimitero. 

276
Dito die
Fran[cisc]a Putolu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Francisca Putolu è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

277
Die 11 7bre 1652
Pedrucia de Riu est morta cun totu sos sacram[ent]os est interrada intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
11 settembre 1652. Pedrucia De Riu è morta con tutti i sacramenti. È interrata dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

278
Dito die
Maria Sogia est morta de edade de bator annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Maria Sogia è morta all’età di quattro anni. Cimitero. 

279
Dito die
Jua[ne] Batista Stara est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Batista Stara è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

280
Dito die
Juanguelu Lintas est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juanguelu Lintas è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

281
Dito die
Andria Pira est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Andria Pira è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

282
Dito die
Juane Castia est mortu de edade de ses annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Castia è morto all’età di sei anni. Cimitero. 

283 – 284 – 285
Dito die
Tres picinos de tres annos sunt mortos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Tre piccini di tre anni sono morti. Cimitero. 

286
12 7bre 1652
Juan Maria de Querqui Solinas est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le.
12 settembre 1652. Juan Maria de Querqui Solinas è morto con tutti i sacramenti. È interrato dentro la chiesa parrocchiale.

287
Dito die
Antonj Piu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Antonj Piu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

288
Dito die
Juane Quessa est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane Quessa è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

289
Dito die
Gavinu Tanca est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Gavinu Tanca è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

290
Dito die
Diegu de Querquj est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa ecclesia perroq[uia]le.
Detto giorno. Diegu de Querquj è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale.

291
Dito die
Unu figiu de Juanelies Putolu de edade de unu annu. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Juanelies Putolu di un anno. Cimitero. 

292
Dito die
Una figia de Pedru de Fiumen et Querquj. Cim[itoriu].
Detto giorno. Una figlia di Pedru de Fiumen e Querquj. Cimitero. 

Foglio  51b

Santa Maria intercede
Pro populo isto. et ne
Despexeris servuos tuos
Clamantes, et lacrimantes.

293
Die 13 7bre 1652
Ambroxiu Brundu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
13 settembre 1652. Ambroxiu Brundu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

294
Dito die
Juan Antonj Quessa est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juan Antonj Quessa è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

295
Dito die
Nadolia Quessa est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Nadolia Quessa è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

296
Dito die
Maria Quessa est morta cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Maria Quessa è morta con tutti i sacramenti. Cimitero.

297
Dito die
Juan Mateu Manca est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juan Mateu Manca è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

298
Die 14 7bre 1652
Jua[ne] Batista Porcu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
14 settembre 1652. Juane Batista Porcu è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

299
Dito die
Unu figiu de Pedru Pira est mortu de edade de duos annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Pedru Pira è morto all’età di due anni. Cimitero.

300
Dito die
Quirigu Pitale est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Quirigu Pitale è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

301
Dito die
Fran[cis]cu Tedde de edade de doigui annos est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Franciscu Tedde dell’età di dodici anni è morto con tutti i sacramenti. Cimitero. 

302
Die 15 7bre 1652
Burgadoriu de Querqui est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
15 settembre 1652. Burgadoriu de Querqui è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

303
Dito die
Una figia de Rosa Capone de edade de ses annos est morta. Cim[itoriu].
Detto giorno. Una figlia di Rosa Capone dell’età di sei anni è morta. Cimitero. 

304
Die 16 7bre 1652
Juananguela de Martis est morta cun totu sos sacram[ent]os est interrada in sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
16 settembre 1652. Juananguela de Martis è morta con tutti i sacramenti è interrata nella chiesa parrocchiale di detta villa.

Foglio 52

305
Dito die
Juan Pinna magiore est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Juan Pinna magiore è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

306
Dito die
Una figia de Paulu Manca est morta de edade de duos annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Una figlia di Paulu Manca è morta all’età di due anni. Cimitero. 

307
Dito die
Unu figiu de Antoni Sogia est mortu de edade de quimbe annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Antoni Sogia è morto all’età di cinque anni. 

308
Die 17 7bre 1652
Su R[everen]de preideru Pedru Tanca est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
17 settembre 1652. Il reverendo prete Pedru Tanca è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

309
Dito die
Juane su molinargiu est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Juane il mugnaio è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

310
Dito die
Unu figiu de Jua[ne] Quessa est mortu de edade de unu annu. Cim[itoriu].
Detto giorno. Un figlio di Juane Quessa è morto all’età di un anno. Cimitero. 

311
Die 18 7bre 1562
Geromine Calcinaju est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
18 settembre 1652. Geromine Calcinaju è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

312
Dito die
Una picinna de edade de quimbe annos est morta fuit figia de Pedrucia Bardinu.
Detto giorno. Una piccina dell’età di cinque anni e morta era figlia di Pedrucia Bardinu. 

313
Die 19 7bre 1652
Una picina de sa villa de Mores est morta de edade de quimbe annos. Cim[itoriu].
19 settembre 1652. Una piccina della villa Mores è morta all’età di cinque anni. Cimitero.

314
Die 20 7bre 1652
Una figia de Simone Pitale est morta de edade de duos annos. Cim[itoriu].
20 settembre 1652. Una figlia di Simone Pitale è morta all’età di due anni. Cimitero. 

315
Dito die
Una figlia de Anguelu Iddau est morta de edade de duos annos. Cim[itoriu].
Detto giorno. Una figlia di Anguelu Iddau è morta all’età di due anni. Cimitero. 
316
Die 21 7bre 1652
Juane de Martis est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa ecclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
21 settembre 1652. Juane de Martis è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

317
Die 22 7bre 1652
Fran[cis]cu Pinna est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
22 settembre 1652. Franciscu Pinna è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

318
Dito die
Bartolu Pinna est mortu cun totu sos sacram[ent]os est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
Detto giorno. Bartolu Pinna è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

319
Die 24 7bre 1652
Mariangela Pinna est morta cun totu sos sacram[ent]os est interrada intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
24 settembre 1652. Mariangela Pinna è morta con tutti i sacramenti è interrata dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

Foglio 52b

320
Die 27 7bre 1562
Salvadore Manca est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
27 settembre 1652. Salvadore Manca è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

321
Dito die
Andria Murgia est mortu cun totu sos sacram[ent]os. Cim[itoriu].
Detto giorno. Andria Murgia è morto con tutti i sacramenti. Cimitero.

322
Die 29 7bre 1652
Una figia de Lucianu de Fiumen qui si chiamat Maria Madalena est morta de edade de ses annos. Cim[itoriu].
29 settembre 1652. Una figlia di Lucianu de Fiumen che si chiama Maria Maddalena è morta all’età di sei anni. Cimitero. 

323
Die 4 8bris 1652
Su R[everen]de Larentu Sucharelu est mortu cun sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a villa.
4 ottobre 1652. Il reverendo Larentu Sucharelu è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

324
Die 5 8bris 1652
Una figia de Simone Pitale est morta de edade de duos annos. Cim[itoriu].
5 ottobre 1652. Una figlia di Simone Pitale è morta all’età di due anni. Cimitero. 

325
Die 15 8bris 1652
Jua[ne] Seque de sa villa de Ossi est mortu cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
15 ottobre 1652. Juane Seque della villa di Ossi è morto con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente villa.

326
Die 23 8bris 1652
Dominigu Budrone de sa v[ill]a de Chiaramonte est mortu cun totu sos sacram[en]tos est interradu intro de sa eclesia perroq[uia]le de d[it]a v[ill]a.
23 ottobre 1652. Dominigu Budrone della villa di Chiaramonti è morto con tutti i sacramenti è interrato dentro la chiesa parrocchiale di detta villa.

327
Die 28 8bris 1652
Jorgi Budrone figiu de d[onn]u dominigu est mortu cun totu sos sacram[en]tos est interradu in su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
Jorgi Budrone figlio di donnu Dominigu è morto con tutti i sacramenti è interrato nel cimitero della presente villa.

328
Die 2 9bris 1652
Mariangela de Querquj de sa v[ill]a de Ossi est morta cun totu sos sacram[en]tos est interrada in su cimitoriu de sa p[rese]nte v[ill]a.
Mariangela de Querqui della villa di Ossi è morta con tutti i sacramenti è interrata nel cimitero della presente villa.


Per chi volesse approfondire il tema della peste seicentesca in Sardegna


J. ALEO, Storia cronologica e veridica dell’isola e Regno di Sardegna dall’anno 1637 all’anno 1672, saggio introduttivo, traduzione e cura di Francesco Manconi, Ilisso, Nuoro, 1998.

B. ANATRA, I fasti della peste barocca in Sardegna tra epidemia e carestia, in, Storia della popolazione in Sardegna nell’epoca moderna, AM&D Edizioni, Cagliari, 1997.

M. GALINANES GALLEN, M. ROMERO FRIAS, Documenti sulla peste in Sardegna negli anni 1652 – 1657, Fondazione Banco di Sardegna, Stampacolor,  Sassari, 2003. 


F. MANCONI, Castigo de Dios. La grande peste barocca nella Sardegna di Filippo IV, Donzelli editore, Roma, 1994.

***